Adesso non vorrei usare un luogo comune per cui gli italiani sono maleducati e non conoscono le buone maniere, ma purtroppo da quando faccio questo lavoro ho potuto constatare che la maggior parte di loro lo è.
Tutti conoscono o dovrebbero conoscere la famosa "riga gialla" da non oltrepassare, per una questione di privacy, quando si è ad uno sportello, che può essere quello della banca, delle poste oppure una bilgietteria aeroportuale.Infatti se un passeggero viene mandato in biglietteria il più delle volte deve pagare qualcosa.Quindi è facile che si usino bancomat o carta di credito.Il minimo è poterlo fare senza che uno sconosciuto ti si piazzi di fianco, come se ti conoscesse da sempre, e si facesse i beneedemeriti c***i tuoi!!!Ma la cosa più allucinante è che quando glielo fai notare oltre a guardarti come la stronza più stronza che ci sia hanno anche il coraggio di risponderti "ma guardi che non faccio niente di male!"
La situazione che ho appena descritto si è ricreata qualche giorno fa al mio sportello di biglietteria, dove una signora stava pagando per un’eccedenza bagaglio.C’erano questi 3 ragazzotti sui vent’anni che l’avevano praticamente accerchiata, ma prima che io potessi intervenire, ci ha pensato la signora a rimetterli in riga: "Giovanotti!Voi da qua vi dovete spostare, perchè io non vi conosco!Dovete aspettare là dietro(indicando la riga gialla)!E’ una questione di educaTEZZA!!!"
Brava signora!Così si fa!