Sempre per ricollegarmi al post precedente mi stupisco ogni volta nell’ascoltare che cosa è capace di inventare la gente pur di non perdere il volo.Va per la maggiore la visita medica, che è davvero poco credibile quando ad esempio te lo dice un 18enne che ad agosto va a siviglia con lo zaino in spalla!Secondo in classifica è il parente in fin di vita e qui sarebbe meglio non commentare.Poi c’è il matrimonio!Tutti che devono andare a sposarsi  e guarda caso partono esattamente il giorno prima o addirittura la sera prima!Effettivamente porta sfiga vedere la sposa prima del matrimonio…Oppure ci son quelli a cui fai il check-in tra i primi nella coda e che poi ti arrivano all’imbarco in ritardo e non ricordandosi di te ti dicono "scusi per il ritardo, ma c’era un traffico in autostrada!"
Allora se posso darvi un consiglio, l’onestà paga sempre.E’ molto meglio dire che si è arrivati in ritardo piuttosto che inventare una scusa banale e poco credibile.E soprattutto evitate le scene melodrammatiche con mani congiunte a mò di preghiera e finti malori!Sono solo irritanti!Una volta mi  è capitato che un passeggero inizasse ad appoggiarsi al banco dicendo"no non mi dica che non posso partire!Oddio mi sento male, mi viene da svenire!" e quando gli ho risposto "Se sta male le chiamo il medico, ma il volo lo ha perso comunque" mi ha mandata a quel paese ed è andato via bello arzillo e pimpante!
Ormai non ci casco più!